Whitepaper Capitolo 2 - Il mercato di riferimento

2.1 Il mercato vinicolo e il fenomeno della contraffazione

 

Il mercato di riferimento della Società è il mercato vinicolo, in tutte le sue accezioni.

Nel corso degli ultimi anni si è registrato un trend di forte crescita per il mercato vinicolo: tale situazione rappresenta una forte opportunità per i produttori di vino ma, allo stesso tempo, una crescente minaccia legata al fenomeno della contraffazione delle bottiglie, che si è sviluppato in Italia e all’estero. Tale fenomeno comporta un danno all’immagine delle aziende produttrici e ai marchi, nonché notevoli perdite potenziali in termini di fatturato, oltre ai danni arrecati al consumatore che, di fatto, non potrà assaporare quel gusto vero e autentico per cui ha pagato.

Dato preoccupante è il tasso di crescita del mercato dei prodotti contraffatti, che cresce di pari passo a quello dei prodotti autentici.

 

Tabella 2.1

Solo nel 2018 la stima del valore di mercato mondiale, relativo ai prodotti vitivinicoli, è di circa 134 miliardi di euro, mentre la stima del mercato dell’anticontraffazione vitivinicola ammonta a circa 26 miliardi di euro - con l’equivalente di circa 500 milioni euro di sequestri effettuati solo in Europa ogni anno, secondo l’ultimo studio EUIPO.

Alla luce di tali numeri, il fenomeno della contraffazione si presenta come una piaga difficile da debellare, ma Followine potrebbe rappresentare un importante passo avanti.

                                                                      

Tabella 2.2          

 

Il mercato dell’anti-contraffazione in ambito agroalimentare, è in rapida crescita, con un CAGR che si aggira sul 16% e con cifre che nei prossimi anni supereranno i 62 miliardi di euro. Meritevoli di attenzione sono i dati che si riferiscono all’anticontraffazione nel mercato vinicolo, che si stima possa superare i 2 miliardi di euro nei prossimi cinque anni.

 

 

 

Le prospettive di crescita del mercato vinicolo, la conseguente attenzione all’anti-contraffazione delle bottiglie e le ultime normative comunitarie a riguardo determinano un contesto favorevole

allo sviluppo del progetto Followine

 

 

 

 

 


Tabella 2.3

2.2 Il sistema Flextrack

I codici QR, stampati direttamente sulle etichette, vengono attivati e registrati sulla piattaforma tramite una semplice scansione automatizzata effettuata dall’azienda vinicola aderente.

Dunque, per ogni bottiglia di vino è garantita l’autenticità, grazie al nostro sistema di tracciamento, Flextrack.

Il sistema non è solo in grado di consentirne la rintracciabilità da parte del consumatore, ma è in grado anche di rilevare dove e quando è avvenuta la contraffazione, nonché di fornire i dati necessari per risalire a chi ha effettuato tale azione illegale.

 

2.3 Analisi dei competitor

Al fine di dare un parametro di riferimento a chi legge, relativamente al mercato in cui ci andiamo ad inserire, abbiamo condotto un’attenta analisi dei nostri competitor. Di seguito ne troverete una descrizione e una comparazione:

SICPA: fondata nel 1927 e avente sede in Svizzera, è un'azienda privata che fornisce soluzioni e servizi di sicurezza per l'autentificazione, l'identificazione e la tracciabilità. La missione di SICPA è quella di sviluppare prodotti e sistemi per garantire l’autenticità di quanto trasportato. SICPA opera su 3 linee di business: soluzioni per inchiostri di sicurezza, soluzioni per la sicurezza dei governi e soluzioni per la protezione di prodotti e marchi. I punti di forza di SICPA sono la Multi-direzionalità dei servizi offerti e una presenza consolidata a livello internazionale, punto debole è sicuramente la mancanza di focus e Know-How riguardo il settore vinicolo indicata anche dall’estrema velocità di esecuzione del progetto e la mancanza di features esclusive per il settore.

 

Vivino: è una comunità online con un database e un applicazione mobile tramite la quale gli utenti possono comprare, votare e recensire i vini. Il loro database contiene milioni di vini a cui è possibile accedere tramite una semplice foto all’etichetta del vino prescelto, il tutto tramite una semplice app. Nel mese di aprile 2017, ViVino ha iniziato la trasformazione in vero e proprio e-commerce di vino. È da considerare un possibile competitor anche se non è loro intenzione combattere la contraffazione: infatti, all’interno del loro database non è fatta alcuna distinzione tra vini originali e non. I punti di forza di ViVino sono: una forte presenza internazionale, la fornitura di un loro database e una community importante. Non offrono servizi anticontraffazione ma entrano di diritto nella lista dei competitor indiretti, per la loro soluzione alternativa. Punto a sfavore è l’assenza di controllo sulle informazioni inserite, spesso ci è stato fatto notare la presenza di prodotti dubbi riconosciuti dall’app.

 

Inside Secure: fondata agli inizi del 2000, è una società francese che offre soluzioni per indirizzare e guidare le aziende nell’applicazione e all’utilizzo di sistemi di sicurezza. La società sviluppa sistemi di protezione multidirezionali, attraverso la fornitura di software e meccanismi di sicurezza su dispositivi mobili connessi. Le principali offerte e soluzioni commerciali della società sono sistemi di sicurezza relativi a: sistemi di pagamento bancari, sistemi di protezione dei contenuti e di intrattenimento, sistemi di protezione sulla comunicazione e sui protocolli (es. certificati, crittografia ecc.); sistemi di protezione IoT e sistemi di sicurezza mobile. I punti di forza di Inside Secure sono il Software (Metaforic Core) proprietario che garantisce la protezione delle attività informatiche e l’ottima conoscenza della protezione per sistemi NFC. Punto di debolezza è sicuramente la mancanza di un focus sul settore vinicolo e i prezzi non competitivi.

 

Aliante S.r.l.: fondata nel 2005, è una società italiana che opera nel settore della sicurezza con due linee di prodotto: Autentico NFC, dedicato all’anticontraffazione dei prodotti, e Autentico Chain, dedicato alla logistica. Autentico NFC, in particolare, ha come obiettivo la lotta alla contraffazione dei vini e dei prodotti del settore agroalimentare, con l'utilizzo di Tag NFC. Punto di forza è la presenza di un team incentrato esclusivamente sul sistema di codici NFC per la tracciabilità dei prodotti. Punto di debolezza potrebbe essere il team non abbastanza eterogeneo per affrontare una sfida di questa portata e i prezzi poco competitivi.

 

Ernest & Young: EY Italia fa capo ad una importante multinazionale, una delle top four della consulenza. Il team Italiano ha lavorato ad un progetto dedicato alla tracciabilità del vino tramite blockchain. Il punto a suo favore è l’utilizzo della tecnologia blockchain, in cui noi di Followine fortemente crediamo, ma oltre a questo non abbiamo trovato altro dal punto di vista tecnologico o commerciale.

 

DNV GL: forte della sua esperienza internazionale, collabora con molte aziende vitivinicole italiane e con le istituzioni per assicurare prodotti sicuri e sostenibili. Punto di forza potrebbe essere il timing, essendo l’ultima azienda ad entrare nel settore potrebbe avere in serbo qualche novità. Anche se per il momento, la velocità di esecuzione del progetto, rende questa ipotesi lontana dalla realtà. Siamo però in attesa dei prezzi della soluzione, che potrebbero rivelare qualche sorpresa.

Tabella 2.4

                       Blockchain

Token

Community

Wine Focus

Localizza Frode

 Data Check

Copertura Tipi Contr

Incidenza Tipi Contr

Followine

X

X

X

X

X

X

83

100%

EY BChain

X

 

 

 

 

 

11

3.5%

DNVGL

X

 

 

 

 

 

11

3.5%

Autentico

 

 

 

 

 

 

11

3.5%

Vivino

 

 

X

X

 

 

9

2.2%

Inside secure

 

 

 

 

 

 

9

2.2%

Sicpa

 

 

 

 

 

 

13

4.5%

 

 

 

2.4 Cosa offre in più Followine?

Ciò che distingue Followine è il fatto di esserci focalizzati su un solo settore verticale, per comprenderne a pieno i problemi e le dinamiche, in modo da creare una soluzione efficace. Abbiamo studiato per anni non solo il mercato vinicolo, ma anche e soprattutto il fenomeno della contraffazione, in tutti i continenti. I nostri punti di forza sono:

 

Tabella 2.5                                                              GAP ANALYSIS